Consumo di suolo, presentazione di strumenti di contrasto

agricoltura_eccellenza_135 ettari al giorno, ovvero più di 4 metri quadri al secondo: questo il consumo di suolo in Italia. E poi la contaminazione: quasi centomila ettari del nostro paese risultano essere le superfici che manifestano al loro interno livelli accertati di contaminazione, per un totale di 39 siti di interesse nazionale, a cui si aggiungono seimila ettari di aree di interesse regionale.
Il 22 luglio 2016 si terrà a Napoli alle ore 9.30 alle ore 14.00 presso l’aula Pessina della Università degli Studi di Napoli Federico II (Corso Umberto I, 40, Napoli), il convegno ”Curiamo la terra” durante il quale saranno presentati due strumenti che la ricerca ha messo a punto per contrastare queste due minacce per il suolo e per l’ambiente.
Da un lato una piattaforma web, “Soil Monitor”, uno strumento in grado di monitorare e valutare il consumo di suolo su tutto il territorio italiano e con un elevato dettaglio spaziale.
Dall’altro il progetto LIFE ECOREMED, finanziato dall’Unione europea, che ha lo scopo di sviluppare e dimostrare gli effetti di protocolli di biorisanamento di suoli agricoli contaminati.
Interverranno rappresentati del mondo accademico e politico, esperti del settore e professionisti.

Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.