Il Latte Nobile all’Expo. A Napoli la conferenza di presentazione

lattenobileLunedì 27 aprile alle ore 12.00 presso la Sala Nugnes del Consiglio Comunale di Napoli, in Via Verdi, si terrà la conferenza stampa di presentazione della settimana del Latte Nobile all’ EXPO di Milano in programma dall’ 11 al 17 maggio. La conferenza è organizzata da Anfosc, associazione Formaggi Sotto il Cielo e Società Italiana Latte Nobile ( SILN) con la partecipazione della Compagnia della Qualità.

La Settimana si svolgerà all’interno del Padiglione della Kip International School per lo sviluppo locale , che ha sede presso la FAO a Roma e che lavora, in stretta connessione con tutti gli organismi internazionali , al rafforzamento delle capacità di valorizzazione delle risorse locali in termini di sviluppo in tutti i paesi del Mondo.
I sette giorni saranno  animati dall’intera Filiera del Latte Nobile, con l’Anfosc, la Società Italiana per il Latte Nobile, la Compagnia della Qualità e tutti i produttori di Latte Nobile.
Nel corso della conferenza stampa sarà presentato il programma di attività della settimana e siglata una intesa tra la Scuola e La Compagnia della Qualità.
Alla conferenza stampa prenderà parte il dott. Luciano Carrino, Presidente della Kip International School, Enrico Panini,  Assessore alle Attività produttive del Comune di Napoli, Gianfranco Nappi , Presidente de La Compagnia della Qualità, Roberto Rubino, Presidente dell’Anfosc.
Nota
Il Latte Nobile è nato in Campania, sulla base di un Disciplinare redatto dall’Associazione Nazionale Sotto il Cielo, ANFOSC.
Il Disciplinare certifica che le metodologie di allevamento e di alimentazione garantiscano il rispetto della salute degli animali e siano fondate su una dieta incentrata su più varietà di erbe e di fieni.
Il risultato è un latte dalle grandi proprietà nutritive, naturalmente ricco di omega 3, di vitamine e di antiossidanti.
Il Latte Nobile è anche un modello di sviluppo locale che punta sulla valorizzazione delle risorse dei diversi territori e, in quanto tale, è diventato uno dei riferimenti anche a livello internazionale :da qui il rapporto con la Kip International School.

Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.