Il Treno Verde di Legambiente arriva in Campania,c’è anche la terra dei cuochi

trenoverdemappaSosta in Campania per il Treno Verde di Legambiente, precisamente presso la stazione ferroviaria di Caserta al binario 6, dove sarà aperto fino a domenica 2 Marzo, con le campagne per la mobilità sostenibile, un nuovo modo di disegnare le città e consigli per uno stile di vita sano e responsabile. Partito da Palermo, per terminare la sua corsa a Torino, all’interno troviamo un  grande spazio anche per la campagna  ” La Terra dei Cuochi”. Legambiente, infatti,  impegnata nella lotta alla devastazione ambientale, da mesi, conduce anche una battaglia per la verità dell’informazione sulle connessioni tra la cosiddetta terra dei fuochi e l’agroalimentare della regione. L’iniziativa, che ha registrato un record di download dell’ebook con le eccellenze della terra e delle cucina campana, raccontate dai grandi chef, ha riscontrato incredibile successo, tanto da dar vita anche ad un’edizione cartacea, a cura della casa editrice napoletana Marotta, che sarà in libreria, anche con la collaborazione di Libera, dalla metà di Marzo in tutta Italia. In bella mostra, nel treno itinerante per lo stivale, prodotti come la Mozzarella di Bufala Campana Dop, il Carciofo di Paestum IGP , la grande varietà di leguminose della azienda agricola salernitana Terra Orti, in arrivo, per le prossime tappe anche il Pomodoro S.Marzano Dop. La lotta per la difesa trenoverdedegli agricoltori e della terra non è un tema slegato dall’impegno contro gli inquinamenti, infatti solo una terra coltivata può essere preservata da violenze, speculazioni, inutile consumo di suolo.Incoraggiare gli agricoltori della Campania significa battersi per difendere l’ambiente.Tantissime le scuole che hanno già visitato il treno, aperto gratuitamente al pubblico, in cui si possono reperire notizie e materiali per lo smaltimento dei rifiuti, per un uso sostenibile degli alimenti e per il cambio degli stili di vita relativi alla mobilità, con l’incentivo ad utilizzare mezzi pubblici e biciclette. Da lunedì il Treno Verde di legambiente riparte verso Nord,un bel messaggio, quindi, in giro per l’Italia, per le lotte per una Campania responsabile e di buona sensibilizzazione per una corretta informazione sui temi della sanità alimentare. Sabato mattina, 1 Marzo, la carovana nazionale di Legambiente sarà anche alla Biblioteca del seminario vescovile a Caserta per un incontro sulle bonifiche ambientali nel litorale domizio e nell’ agro aversano.

Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.