In Campania l’Enotour il Buono del Friuli

Un calice di buon vino e prodotti del territorio: filiera corta, bontà, sicurezza e tracciabilità. Archiviato l’happy hour mutuato dalla tradizione anglosassone, l’Italia torna sui suoi passi e punta sulla qualità e sul territorio.

Attems ha precorso i tempi con la prima edizione dell’Enotour lo scorso anno e, forte del successo, ripropone la formula vincente in partnership con Levoni: da maggio a giugno 2012, venti tappe selezionate in giro per la Penisola, per venti aperitivi all’italiana che puntano a far conoscere e degustare vini e prodotti del territorio con l’abbinamento unico del Pinot Grigio Ramato, e il prosciutto di San Daniele di Levoni, due simboli che concentrano in sé tutto il Buono del Friuli.

Le prossime tappe sono campane: il 30 Maggio, presso l’Enoteca Il Vino di Aversa, il 1 Giugno, presso Palazzo del Gusto di Caserta.

Le degustazioni saranno accompagnate da un regalo, Il DiVin Norcino, un utile libricino che racconta “storie di vite e di arte norcina” e suggerisce il giusto abbinamento tra i vini di Attems e i salumi di Levoni.

Gli aperitivi possono essere seguiti virtualmente sul blog ilbuonodelfriuli.attems.it, in Facebook e Twitter

Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.