“Scusa ma tu si Chef..?!”: Serata all’insegna del piacere musical – culinario

Martedì 28 dicembre 2010, dalle ore 20.00, il Kestè D’Inner di Pozzuoli “aprirà” i suoi spazi per una serata stravagante ed originale nel suo genere, che proporrà gustose prelibatezze culinarie, accompagnate da avvolgenti e calde vibrazioni sonore.

Un ciclo di appuntamenti in cui appassionati di cucina, artisti, musicisti, modelle, protagonisti della scena culturale napoletana, vestiranno, per una sera, i panni di chef e presenteranno un loro menù speciale. Dalle cucine un tocco di originalità assoluta.

Ospite ai fornelli della serata sarà il pianista Francesco Villani, la cui “napoletanità” è profondamente radicata, così come la voglia di sperimentare e la curiosità.
Come nella musica, Francesco ama sperimentarsi sempre in nuovi campi, osando e giocando con piatti tradizionali, rivisitati, “condizionati” dai suoi viaggi. Allegra ed estroversa, la sua “arte” culinaria lo rispecchia in pieno, semplicemente artista.

Autentico talento musicale, dotato di una personalità geniale e adorabilmente sopra le righe, Francesco Villani annovera tra i suoi più autorevoli estimatori Enrico Pieranunzi (di cui è stato allievo) e Tony Scott. Un’indubbia musicalità e uno spiccato senso del ritmo sono solo alcune delle qualità che ne contraddistinguono lo stile.

I suoi segreti? Il rifiuto d’ogni forma dogmatismo, la continua ricerca di un proprio suono e la capacità di ascoltare realmente se stesso e i musicisti che suonano con lui. Non è un caso, quindi, che Francesco Villani, a soli 25 anni, sia anche titolare della cattedra di pianoforte presso l’Università della Musica di Roma.

Altro ospite d’eccezione, in consolle, sarà Lucariello, alias Luca Caiazzo, rapper, beatmaker e cantante, la cui peculiarità è di raccontare storie di strada e di spiritualità in lingua napoletana, per una napoli migliore, differente.

Per l’occasione l’artista partenopeo diverrà propositore musicale della serata con uno speciale dj set, vibrante e coinvolgente, offrendo la sua intima “veste” di ascoltatore.
Sarà, inoltre, possibile ammirare la mostra fotografica Punto, e a capo!, che sarà ospitata al Kestè D’Inner fino a domenica 16 gennaio 2011.

Per il numero limitato di posti è consigliata la prenotazione.

Info e prenotazioni al numero 0810099421 email pozzuoli@keste.it

Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.