Appuntamenti culturali al Museo Etnografico “Beniamino Tartaglia” di Aquilonia dal 19 Dicembre al 4 Gennaio

Il Museo Etnografico “Beniamino Tartaglia” di Aquilonia come da tradizione propone per il periodo natalizio una serie di appuntamenti culturali che vedono il supporto organizzativo anche di alcune associazioni culturali operanti sul territorio.
Il programma denominato “Racconti e tradizioni” prevede le seguenti iniziative:
il 19 dicembre ore 17.00, con la collaborazione della locale proloco, all’interno del Museo Etnografico sarà presentato la raccolta di poesie “La polvere e la luna: i poeti del 23 novembre” curato da Paolo Maggese; con l’ausilio di immagini, musica e letture si disserterà del rapporto poesia e memoria; parteciperanno anche alcuni autori che leggeranno loro componimenti contenuti nell’opera.
Nella mattinata del 20 dicembre in collaborazione con la Scuola Elementare dell’Istituto Comprensivo di AQUILONIA sarà organizzato il “PRESEPE e MUSEO VIVENTE”: gli alunni coordinati dagli insegnati animeranno il Museo proponendo alcune azioni sceniche che richiameranno lavorazioni di mestieri oramai scomparsi e, all’interno del percorso dedicato al ciclo agrario, proporranno la santissima natività.
In collaborazione con il locale Forum dei Giovani di AQUILONIA, con la Pro Loco e con l’Associazione Nova Hirpinia nei giorni 27, 28 e 29 dicembre, a partire dalla 17,00, il MUSEO Etnografico diverrà un originale palcoscenico dove azioni sceniche, incontri, laboratori rappresenteranno occasioni di “contaminazione” e di scambi di esperienze tra “tradizione e religiosità“. Saranno allestiti a cura del Forum dei Giovani di Aquilonia, nell’area esterna di pertinenza del Museo, alcuni gazebo, opportunamente riscaldati, dove sarà possibile sostare intorno ad un “camino virtuale”, degustare prodotti tipici e ascoltare esperienze e storie di vita di alcuni vecchi artigiani locali. L’intrigante suono dell’organetto e le note di stornelli della cultura contadina locale accompagneranno i visitatori lungo il percorso espositivo. Nella sala polifunzionale, annessa al Museo, saranno proposti laboratori per la manipolazione di materiali di recupero per la realizzazione di un presepe eco-sostenibile.
L’ultimo appuntamento è per il 4 gennaio alle ore 17,00 per la presentazione del romanzo Una terra spaccata di Emilia Bersabea Cirillo , una coinvolgente storia di amore, di tensione verso la bellezza, di ricerca della verità, di attaccamento ai luoghi, sullo sfondo delle colline del Formicoso e di una Napoli sommersa dai rifiuti che tuttavia continua a meravigliare con squarci di raro splendore.
Il Museo Etnografico sarà, come di consueto, sempre aperto durante il periodo delle festività e rispetterà i consolidati orari di visita.
Per informazioni: tel. 0827 783826 ; www.aquiloniamusei.it , e-mail: direttore@aquiloniamusei.it

Michelangelo Tartaglione

redattore di Campania Slow

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.