Appuntamento con “DolcementeAxidie – tanto dolce e un pizzico di sale” a Seiano (NA)

A Vico Equense, triangolo d’oro della ristorazione italiana, la domanda clou, il 23 luglio, sarà “Dolce o salato?”. L’occasione è “DolcementeAxidie – tanto dolce e un pizzico di sale”, l’ambientazione la terrazza del resort “Le Axidie” a Seiano.

A porre la fatidica domanda saranno alcuni tra i più prestigiosi rappresentanti dell’arte culinaria: nove Maestri Pasticceri della delegazione campana della blasonata AMPI, l’Accademia Maestri Pasticceri Italiani, Gennaro Esposito, due stelle Michelin della vicina “Torre del Saracino”, Giuseppe Guida, del ristorante stellato “Nonna Rosa”, Salvatore e Annamaria, custodi delle tante prelibatezze e specialità proposte da “La Tradizione” di Seiano e “Gabriele”, con i fratelli Cuomo, rinomati maestri gelatai di Vico Equense.

Quando si tratta di alta pasticceria e di alta ristorazione, dolce e salato diventano solo ambiti diversi nei quali si esprime una grande professionalità. E, allora, vedremo Sal De Riso proporre una quiche rustica di ricotta e limone accanto alla sua specialità, la torta ricotta e pera.

Vincenzo Mennella, Maestro Pasticcere di Torre del Greco, preparerà, tra le altre cose, un tortano alla napoletana e una ciambella dolce alle nocciole di Giffoni. Salvatore Gabbiano, farà seguire al suo rollé di broccoli e salsiccia, una mimosa al limoncello.

Gennaro Esposito presenterà un vero e proprio percorso gastronomico: “Passeggiata Vicana” a base di noci, limoni e olio. Noci e limoni anche per i gelati di “Gabriele”, serviti nelle famose brioches, accanto ai Caprignetti, formaggi di capra con spezie ed erbe del Faito.

A completare la squadra dei Maestri Pasticceri presenti a Seiano, ci saranno: Pasquale Avolio, Raffaele Ferraro, Giuseppe Manilia, Alfonso Pepe, Salvatore Varriale e Gennaro Volpe. Ad accompagnare le degustazioni, rinomati vini di aziende nazionali: Carpenè Malvolti, Grotta del Sole, Terre da Vino, Tenuta Rapitalà, Duca di Castelmonte, Colli di Castelfranci, Fontana Fredda, Terraequana, Azienda Agricola Vadiaperta.

La serata si concluderà con assaggi di limoncello “Villa Massa” e caffè “Kico”. Tra gli sponsor, Agi di Miche Apicella, che con la qualità ci lavora gomito a gomito, avendo realizzato i bar e cucine di grandi locali.
Parte degli incassi della serata verrà devoluta a “Casa Myriam”, la casa famiglia di Vico Equense.
Costo 40 euro.

Carlo Scatozza

redattore di Campania Slow | Contatto Facebook: http://it-it.facebook.com/people/Carlo-Scatozza/1654720386

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.