-->

Quando l’Arte Incontra l’Arte: lo Chef Mimmo Alba al Monastero di S.Chiara

Inviato il 21 Aprile 2009 di Alessandro Tartaglione

L’Arte culinaria dello Chef catanese Mimmo Alba incontra la secolare Arte del Monastero di Santa Chiara in una serata il cui ricavato verrà interamente devoluto per contribuire alla realizzazione delle vetrate che verranno collocate lungo il lato sinistro della Navata della Chiesa del Monastero. Queste vetrate saranno composte da 8 monofore, ognuna raffigurante un Santo francescano, e da 3 trifore, raffiguranti eventi importanti legati al XX secolo, una sarà dedicata ai Papi Giovanni XXIII e Paolo VI, un’altra sarà dedicata all’incontro ecumenico svoltosi ad Assisi nel 1986, e un’altra ancora al Miracolo di San Gennaro. Il costo complessivo dell’opera si aggirerà intorno ai 51.000.

Durante la serata, che si svolgerà nell’Antico Refettorio del Monastero a fianco del Chiostro, si potranno gustare i piatti preparati dallo Chef Mimmo Alba che darà un saggio della sua rinomata Arte culinaria presentando la sua personale interpretazione della cucina siciliana, ricca di colori e profumi. Ogni portata sarà anche introdotta dallo stesso chef che ne spiegherà la composizione. Sono previsti 100 posti a sedere ed ogni posto avrà il costo di 100 euro.

Si potrà partecipare o pagando il suddetto costo o attraverso gli inviti che distribuiremo noi e gli sponsor della manifestazione, che potranno sponsorizzare un certo numero di inviti, di cui ne pagheranno l’intero inporto, e di cui ne riceveranno la metà, da potere usare e distribuire a loro piacimento. Dell’organizzazione della presente serata si sta occupando in prima persona il nostro presidente Luigi Farina, che potrà essere contattato all’indirizzo di posta elettronica presidente@spaghettitaliani.com o al numero di cellulare 3938744749, per chiarimenti od effettuare la prenotazione per la serata. I posti prenotati dovranno essere confermati entro e non oltre il 29 Maggio 2009, trascorso tale termine si perderà il diritto a partecipare alla cena e la nostra Associazione sarà libera di potere distribuire gli inviti non confermati. Visto il numero ridotto dei posti si consiglia di effettuare la prenotazione prima possibile.

Condividi!

Rispondi