Concorso enogastronomico “Il Piennolo D’Oro”: finalissima di Gragnano

E´ giunto alla sua ultima tappa il concorso enogastronomico “Il Piennolo D´Oro“. Le selezioni provinciali avviate a settembre hanno portato ad un totale di 32 classificati tra i cento chef ristoratori che hanno partecipato alle tappe delle cinque province campane. Chef – ristoratori pronti ora all´ultima tappa prevista a Gragnano, al Premiato Pastificio Afeltra, dal 28 al 4 marzo. Il 28 mattina alle ore 12 sono infatti invitati ad essere presenti giornalisti esperti di enogastronomia, per il taglio del nastro.

“Taglio – spiega Pasquale Buonocore, amministratore del Premiato Pastificio Afeltra – che coincide con l´inaugurazione del mercatino dedicato ai prodotti tipici della Campania e alla visita guidata per giornalisti ed esperti del settore enogastronomico, all´interno del pastificio”. Alla visita della storica realtà imprenditoriale, simbolo della lunga tradizione di pastai presente a Gragnano, seguirà il pranzo con i giornalisti, a cui sarà presentato il calendario di appuntamenti allestito per la kermesse.

“La finalissima – dice Andrea Riccio, presidente dell´associazione Vesuviamo, ente organizzatore del concorso enogastronomico regionale – prevede la sfida degli chef il 2 ed il 3 marzo, dalle 10 alle 17. E la serata di gala del 4, in cui ci sarà la premiazione dei tre vincitori. Ci sarà un premio per ogni partecipante e tre pomodorini del piennolo, lavorati artigianalmente dall´artista Giovanna Carotenuto, per i primi classificati. Inoltre il primo posto avrà la possibilità di essere inserito nella squadra di 15 cuochi della Federazione di Torre del Greco, che parteciperà a concorsi nazionali ed internazionali di alta enogastronomia”. E per la finalissima grandi novità anche tra i giurati. Si avrà infatti l´eccezionale presenza del pasticciere pluripremiato Salvatore De Riso, accanto allo chef stellato Michele De Leo e al cuoco della nazionale italiana cuochi Matteo Sangiovanni. L´appuntamento è dunque per il 28 mattina, per conoscere nel dettaglio il calendario di appuntamenti con la finalissima del concorso enogastronomico regionale Il Piennolo D´Oro.

IL CONCORSO:
Il Piennolo D’oro è un concorso regionale di enogastronomia finalizzato a promuovere il pomodorino del piennolo del Vesuvio. Organizzato dall’associazione Vesuviano, in collaborazione con l’ente no profit Sapere i Sapori e il Premiato Pastificio Afeltra di Gragnano, l’evento è ormai alla sua VII edizione ed ha come tema centrale la sfida tra chef ristoratori della Campania, sulla preparazione di primi piatti a base di pomodorino del piennolo del Vesuvio. Il concorso è diviso in cinque tappe di preselezione, una per provincia, da cui cinque chef su venti partecipanti (ad ogni tappa) possono accedere alla finalissima, prevista a Gragnano dal primo al cinque marzo. In caso di ex aequo, gli chef ristoratori con pari votazione hanno accesso alla finalissima senza ulteriori selezioni.

CRITERI DI VALUTAZIONE:
Mise-en-place e pulizia, preparazione professionale, aspetto estetico e sapore, disposizione e presentazione.

GIURIA FISSA: Antonio Minopoli, associazione Sapere i Sapori, Matteo Sangiovanni, nazionale italiana cuochi, Michele De Leo, stella Michelin, Giovanni Ripa, associazione cuochi di Torre del Greco, Ciro Campanile e Pino Vallefuoco, cuochi ed ispettori in cucina, Santa Di Salvo, esperta di enogastronomia di Il Mattino, Tommaso Esposito, giornalista di la guida ai ristoranti di l’Espresso, Salvatore Tuccillo, esperto di enogastronomia del quotidiano napoletano Metropolis,Giuseppe De Girolamo, di Il Roma, Luigi
D’Alise, direttore responsabile del magazine Slow Sud, Bruno Sganga, giornalista della rivista Gourmed.

SITO WEB della manifestazione: www.vesuviamo.it

Alessandro Tartaglione

Direttore Responsabile di Campania Slow | Contatto Facebook: http://www.facebook.com/a.tartaglione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.