XXX edizione della ‘Sagra dei funghi’ a Cusano Mutri

Continua a Cusano Mutri (BN), sino al prossimo 5 ottobre, la trentesima edizione della ‘Sagra dei Funghi’, kermesse ormai famosa in tutto il centro Sud, dedicata al protagonista del sottobosco locale: il fungo porcino. Ricco, come sempre, il programma. Diversi gli spazi e gli eventi che fanno da contorno alla proposta gastronomica e che rendono ancora più affascinante la visita in quella che è definita la “perla del Matese”.

L’offerta gastronomica: tagliatelle, risotti, gnocchi, lasagne, polenta, carni e tanti altri contorni a base di funghi porcini, vera prelibatezza del sottobosco dei monti che circondano la vallata di Cusano.

L’offerta natura: Forre di Lavelle, dove lo scorrere delle acque ha dato luogo ad interessanti fenomeni carsici; i sentieri più caratteristici lungo il fiume Titerno; le passeggiate lungo il sentiero del Monte Calvario, per giungere sul sagrato della omonima chiesetta ed ammirare un panorama assai gradevole; il percorso avventura nelle Gole di Caccaviola, un sito naturalistico unico al mondo per bellezza e limpidezza dell’acqua; il sentiero del Salto dell’Orso: si parte dall’area sagra in fuoristrada per percorrere una strada panoramica mozzafiato e si prosegue infine a piedi, tra campi e boschi, per ammirare, da una terrazza posta a mezza altezza, una straordinaria cascata naturale di trenta metri; la miniera di bauxite di Fosso Calvarusio: muniti di caschi e stivali, si percorreranno i tortuosi cunicoli dove fino ai primissimi anni del Novecento lavoravano i minatori; lanci con il parapendio dal Monte Civita di Cusano, che funge da sfondo al lato sud ovest del borgo, e planare al centro della valle godendo di un panorama spettacolare.

I luoghi storici da visitare: le antiche chiese, le scalinate e le piazzette in pietra; il Museo Civico del Territorio, con una sezione dedicata alla geopaleontologia ed una alla civiltà contadina; l’ex-Convento dei Padri Agostiniani, adibito a palazzo delle esposizioni, dove ammirare le mostre fotografiche e di pittura

Intrattenimento e mercatini: mostra mercato dei prodotti tipici e dell’artigianato locale. Prodotti da forno, salumi, formaggi, confetture, verdure e ortaggi sott’olio e sott’aceto, vini, liquori, artigianato del legno e della pietra, manufatti in vimini e tante altre curiosità. Intrattenimenti: nelle varie piazze musica e spettacoli, anche itineranti: pizziche e tammurriate per gli amanti della musica popolare, ritmi esotici per i patiti dei balli latino-americani, piano bar, animazione radiofonica, banda musicale, majorette, passatempo per i più piccoli.

Per ulteriori informazioni:
335 6270270 – Comune di Cusano Mutri (Bn) tel.: 0824 862003 http://www.comunecusanomutri.it/

Alessandro Tartaglione

Direttore Responsabile di Campania Slow | Contatto Facebook: http://www.facebook.com/a.tartaglione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.